Dove dormire: una camera in città

Alberghi di lusso, prestigiosi o concettuali, bed and breakfast o appartamenti arredati…in pochi anni, la città ha diversificato la sua offerta alberghiera per accogliere i milioni di visitatori che riceve ogni anno.

Leggere l’articolo

Nel cuore della città, splendidi stabilimenti a 4* e 5* giocano la carta del benessere con spa conosciute in tutto il mondo (InterContinental Bordeaux - Le Grand Hotel, l’hotel de Sèze…). Gli hotel concettuali attraggono i visitatori: il Seek’oo, il Boutique Hotel (hotel e wine bar), il Mama Shelter progettato da Starck, l’hotel de Tourny, l’intimo e lussuoso Hotel des Quinconces e l’hotel Yndo. A 100 metri dal Teatro dell’Opera, l’hotel Best Western Bayonne Etche Ona accoglie i viaggiatori in un’atmosfera Art Deco e vetrina delle curiosità.

Con l’accesso diretto al centro città con il tram, gli hotel della catena situati a Mérignac e Bordeaux Lac non sono più riservati a una clientela business ma attirano molti turisti durante tutto l’anno, specialmente le famiglie che vengono ad apprezzare i servizi e il comfort (piscine, vicinanza al centro, ecc…).

Nel cuore dei vigneti di Château Smith Haut Lafitte a Martillac, Les Sources de Caudalie ha ottenuto nel 2016 la classificazione di Palace. Anche gli hotel gourmet presentano le loro stelle gastronomiche a Pauillac (Relais & Châteaux Cordeillan Bages) o Bouliac (Relais & Châteaux Saint-James).

Per budget limitati, l’hotel du Théâtre sorprende con la decorazione originale e stravagante delle sue 23 camere. L’hotel Clémenceau e l’hotel Gambetta offrono un comfort moderno unito al fascino bordolese della pietra del XVIII secolo. Dall’altra parte del Pont de Pierre, l’hotel des Voyageurs offre camere doppia a partire da 75 euro. Un ostello aprirà in Place Saint Projet nel giugno 2018.

Le ville e le belle dimore borghesi condividono con i loro ospiti una certa arte di vivere bordolese. Tra le ultime arrivate: La Casa Blanca, La Course, Une Chambre en ville, L’Hôtel Particulier, Maison Fredon.