Quando Bordeaux va a tavola

Di corsa al bancone di un mercato, sia esso organico, vegetariano o tradizionale, semplice o sofisticato…Bordeaux è il parco giochi di grandi chef e una nuova generazione di giovani cuochi innamorati dei prodotti del Sud Ovest.

Leggere l’articolo

Di corsa al bancone di un mercato, sia esso organico, vegetariano o tradizionale, semplice o sofisticato…Bordeaux è il parco giochi di grandi chef e una nuova generazione di giovani cuochi innamorati dei prodotti del Sud Ovest.

Al Marché des Capucins, i banconi offrono molteplici sapori da gustare sul posto o da portare via. Al molo, il mercato all’aperto di Chartrons ha ostriche di Bassin, tricandilles1, o grenier médocain2, ammirando la Garonna. E da novembre, le Halles de Bacalan ospitano una trentina di produttori, giusto di fronte a La Cité du Vin: artigiani del tartufo, oyster bar, foie gras, catering biologico…

Tra gli imperdibili, La Tupina ben rappresenta le tradizioni gastronomiche e i prodotti del sud-ovest, dal 1968. Un altro gioiello della gastronomia bordolese: L’Orleans, birreria e luogo di vita in cui la parola d’ordine è tradizione. Situato nel cuore di Bordeaux, Le Noailles – la birreria più parigina di Bordeaux – seduce gli abitanti da generazioni.

I giovani ristoranti Côté Rue, Le Hâ o Garopapilles* flirtano con l’alta cucina e deliziano gli appassionati di associazioni culinarie creative. Amiamo l’esigente semplicità del Solena, che trascende i gusti familiari.

La cucina fusion fa parte del paesaggio di Bordeaux, come nel Miles, caratterizzato da influenze di tutto il mondo, il Nama, il Dan o l’Exquisite.

Negli ultimi anni, a Bordeaux sono stati aperti locali economici e audaci, come

L’Atelier des Faures, nel quartiere Saint-Michel, che rivisita i prodotti locali francesi con sapori ispirati alla cucina berbera e polacca, indiana o asiatica. Le Taquin seduce con la sua cucina semplice e i suoi cocktail. A Quai des Chartons, il popolare Symbiose è stato premiato come “Miglior Bar d’Autore 2017» da Le Fooding. Infine, per una cucina con prodotti locali, Belle Campagne è sulla bocca di tutti.

BIO E VEGGIE

Gli indirizzi biologici e vegetariani fioriscono nelle strade di Bordeaux e reinventano la cucina per soddisfare questa crescente domanda: segnaliamo la Cuisine de Johanna, il Cosmopolis o il Kitchen Garden. Bordeaux ha anche un ristorante gourmet vegetariano: il Rest’O.